ZEBRACOLOR
TRACCIAFILETTO BEUGLER

MODALITÁ DI UTILIZZO

 


TIPO DI VERNICE E QUALITÁ DELLA FILETTATURA :

Si raccomanda, in modo particolare, l´utilizzo di una vernice smalto destinata al tracciato di lettere ed insegne. Questa tipologia di vernice, venduta in negozi specializzati in prodotti d´arte grafica o di fornitura di materiali professionali per insegne, è utilizzata per la sua resistenza all'usura, per il persistere della brillantezza, dell´elevata luminosità e per la facilità di utilizzo. È necessario utilizzarla a temperatura ambiente e senza diluirla (ad esempio vernice One Shot L distribuita da www.stds.fr in Francia o www.kustomcolor.it
in Italia: Kustom Color Italia s.r.l.- via Piea, 30/A-14020 CORTANZE (AT), vernice Keep's in Inghilterra, o vernici smalto per modellini).

Se la vernice della filettatura si spande o cola, è perché è troppo liquida; dipende dal tipo di vernice utilizzata o dalla temperatura troppo elevata dell'aria o del supporto. Se i bordi del filetto risultano a denti di sega, allora la vernice utilizzata è troppo densa o si asciuga troppo rapidamente, non permettendo quindi un´applicazione regolare. Secondo quanto riferiscono i verniciatori di lettere, si possono utilizzare tutti i tipi di vernice, (vernici mono o bi- componenti, viniliche, acriliche, poliuretane, gliceroftaliche, vernici gel ecc..). Occorre tuttavia ricercare la viscosità ideale, relativamente forte, con un tempo d'essiccazione possibilmente non troppo rapido. Effettuare delle prove su una superficie prima di eseguire il filetto definitivo.

Se la vernice è troppo liquida, una consistenza più densa può essere ottenuta lasciando evaporare i solventi, mettendo il vasetto di vernice (vernice con solventi) chiuso in frigorifero un pó di tempo prima dell'utilizzo oppure aggiungendo del legante. Con la corretta consistenza della vernice l'apparecchio non gocciola, anche se lo si scuote, e produce un filetto che non cola, avente uno spessore ed una larghezza costante qualunque sia la velocità di rotazione della rotella.

TAPPE PREPARATORIE :

Verifica dell'attrezzo :

Prima di tracciare un qualunque filetto, verificare che la rotella sia pulita, che giri liberamente e che il suo supporto sia saldamente inserito nel tubo; se non lo fosse, si può rimediare separando leggermente l'estremità scanalata del tubo, ad esempio utilizzando delle pinze ed interponendo un tessuto di protezione. Occorre anche assicurarsi che il pistone non scivoli troppo facilmente nel cilindro e che movendosi eserciti un certo attrito. Se non è il caso di eseguire quanto sopra, si rimedia stringendo di circa 1/8 di giro le due noci situate da ambo le parti della guarnizione di tenuta di cuoio, servendosi di un paio pinze.

Preparazione della superficie da dipingere :

Si consiglia, prima di tracciare un filetto, di eliminare tramite un solvente adeguato ogni traccia di grasso (ad esempio con dell´alcool).

Riempimento del cilindro :


Togliere la testa di scrittura. Portare il pistone verso metà del corpo del tracciafiletto e versare la vernice nel cilindro, mantenendolo in verticale (tale quantità di vernice permette, secondo la dimensione della rotella standard scelta, di tracciare un filetto che va dai 30 a 150 metri). Riadattare la testa di scrittura sul cilindro, la rotella orientata verso la tacca, il tutto mantenendo l'apparecchio con la testa verso l´alto. Purgare l'aria spingendo delicatamente il pistone fino a quando una goccia di vernice appare sul fondo della rotella (come con una siringa). Questa operazione è particolarmente importante per tracciare un filetto su una superficie verticale. Siete ora in grado di fare una prova e tracciare un filetto.
Nota : la funzione del pistone non è di spingere la vernice, bensí di mantenere questa in contatto con la rotella tracciante. Espellere appena l'aria di tanto in tanto, in modo particolare dopo l´esecuzione di un lungo tracciato, mai nel corso della filettatura.


ESECUZIONE DEI FILETTI :

Raccomandazioni generali :

Consigliamo di esercitarsi, nella tecnica della filettatura a mano, soprattutto all´inizio su carta. Tenere l'apparecchio tra il pollice e l'indice, appena davanti l'appoggio del cursore, ed il palmo della mano collocato sopra il tubo. Disporre la rotella sulla superficie da dipingere e tirarre verso sé: la testa di scrittura è stata concepita in modo che non coli la vernice, quando la rotella gira in questo senso.

Tracciato sfilacciato ed a punta :

Nel far scivolare sul piano l'apparecchio verso sé, inclinarlo delicatamente da un lato in modo da farlo rotolare su un bordo della rotella: in questo modo si ottiene un tracciato sfilacciato. Ora, per realizzare un tracciato che termina a punta, accentuare la pendenza della rotella e continuando a tirarre verso sé sollevare questa dalla superficie. Esercitarsi inclinando l'apparecchio a destra ed a sinistra ed effettuando linee rettilinee o incurvate.

Unione e posizionamento dei filetti :

Per realizzare l´unione di due filetti o tracciarne uno in un posto preciso, praticate l'esercizio seguente: tenete l'apparecchio come indicato sopra e appoggiarsi sulla superficie con il dito medio per posizionare l'apparecchio in modo preciso, mettete delicatamente in contatto la rotella con la superficie da dipingere. Sollevate il vostro dito quindi tracciate un primo filetto. Servendovi come precedentemente del dito medio, collocate nuovamente la rotella con precisione all'inizio del filetto appena tracciato. Eseguitene allora un secondo, che si allontana dal primo per poi raggiungerlo e fermarsi esattamente alla sua estremità. Combinate i due esercizi per l´esecuzione di tratti sfilacciati ed a punta.

Per realizzare un filetto doppio, che termina a punta, non utilizzare una rotella doppia; effettuare due passaggi con una rotella semplice. Il secondo filetto andrá ad aggiungersi al primo (se ci si appoggia con la guida su un bordo, conviene distaccarsi dal bordo o dalla strisciaguida magnetica verso la fine del tracciato, quando si inclina l'apparecchio per terminare in punta pur cambiando direzione per raggiungere il primo filetto. È possibile anche distaccarsi dal bordo, prima di effettuare il secondo filetto).


Una punta, costituita di due rami sfilacciati nel punto di unione, può essere realizzata a mano libera come segue: sfilacciare l'estremità di un tracciato, sollevare l'apparecchio ed inclinarlo per creare la curva nell'altra direzione, posizionare quindi la rotella sul tracciato ad una certa distanza dall'estremità sfilacciata ed inclinarla da ferma. Tracciare allora, allontanandosi dal primo filetto e rimettendo gradualmente la rotella in posizione parallela al piano, in modo da trovare la piena larghezza del tracciato.

 

Un altro esercizio, eccellente per l'elasticità del polso, consiste nel fare una serie ininterrotta di 8, inizialmente grandi e successivamente che continuano curve sempre piú piccole, preoccupandosi di conservare invariata la larghezza del tracciato.


I filetti realizzati a mano libera possono sempre essere combinati in tracciati base come indicato sopra: filetti pieni o sfilacciati, a forma di otto e che si uniscono alla punta o meno.


Nota : per tracciare un filetto su una ruota o un orlo fare girare la ruota, che deve essere ben centrata sul suo asse. Il tracciafiletto deve essere mantenuto fisso e la rotella deve entrare in contatto con l'orlo. Lo stesso per tracciare una circonferenza su un oggetto in ceramica collocato su di una base rotante.

COME TRACCIARE I CONTORNI :



Ecco un metodo semplice e preciso per tracciare i contorni di linee, lettere o fiamme precedentemente disegnate con la matita, con un feltro o un gesso. Tenere l'apparecchio in verticale tra il pollice e le quattro dita, con la rotella rivolta verso il basso ed in avanti, impugnarlo e guidare la rotella lungo la linea, mantenendola ben appoggiata. L´operazione può essere eseguita senza fretta: la vernice aderisce alla rotella ruotando. Allo stesso tempo, la rotella intaccata girando raccoglie la vernice nel tubo e la distribuisce regolarmente indipendentemente dalla sua velocità di rotazione.

Nota : può darsi che si noti una piccola interruzione nel filetto, circa ad 1 cm dal suo punto di partenza. Ciò dipende dall'essiccazione rapida della vernice sulla circonferenza della rotella e dal verificarsi di una crepa, dello strato di vernice all´altezza dell'apertura d'uscita, quando la rotella è messa nuovamente in movimento all'inizio del tracciato. Per evitare quest'inconveniente, appena prima di effettuare il tracciato definitivo, fare rotolare la rotella su una superficie di prova, oppure iniziare su una maschera ad angolo diritto od obliquo, per una partenza quadrata o in smussatura. Togliere la maschera quando la vernice è ancora fresca.


GUIDE :

Presenza di un bordo o di un contorno :



Per realizzare facilmente un tracciato regolare, che segua una linea esistente, un bordo o un contorno, si consiglia di utilizzare una delle guide fornite con l'apparecchio. L'impiego di un dito non permette generalmente un tracciato preciso. L'estremità della guida può essere avvolta con un nastro adesivo in plastica, per non danneggiare la superficie da dipingere. Regolare la guida in modo che il tracciato sia eseguito alla distanza auspicata dal bordo. Bloccatela ora in questa posizione, tramite la vite a farfalla. Fatte scivolare la guida lungo il bordo tirando l'apparecchio lentamente e regolarmente; la rotella è stata posizionata in modo da ottenere un filetto di una larghezza costante. Occorre mantenere l'asse del corpo del pistone parallelo al bordo da seguire. Un filetto parallelo al precedente si ottiene muovendo il cursore lateralmente della distanza voluta.


Strisciaguida magnetica :



In mancanza di un bordo da seguire, può essere utilizzata come guida una striscia magnetica sulle carrozzerie. Posizionarla ad 1 cm circa dal filetto da tracciare e verificare bene il suo allineamento. Mentre il cursore scivola su un lato lungo la striscia, potete prendere appoggio con il dito medio sul lato opposto per evitare che la spinta esercitata da un solo lato muova casualmente la strisciaguida, o per evitare che il cursore si allontani dalla strisciaguida sulla quale si appoggia. Su superfici diverse dall'acciaio, come il legno, l'alluminio o il poliestere, l'effetto magnetico della strisciaguida d'appoggio non funziona. Un comune nastro adesivo da entrambi i lati, può essere intercalato tra la superficie da decorare e la striscia magnetica (quanto descritto puó essere eseguito con qualunque altro supporto o contorno artificiale adottato).

La curvatura della striscia magnetica può essere aumentata dopo averla messa nell'acqua calda o con l´aiuto di un asciugacapelli. Per dipindere una curva molto accentuata, come nel caso di alcuni serbatoi di moto, è preferibile realizzare il tracciato a mano libera: spingere il tracciafiletto tenuto in verticale e seguire una guida visiva facile da eliminare a decorazione terminata. Il tracciato può anche essere effettuato in due tempi: seguendo la strisciaguida magnetica, per dipingere le parti rettilinee o che presentano curvature medie; per realizzare invece gli arrotondamenti stretti e/o l´unione con il tracciato precedente, si prosegue sussessivamente a mano libera, quando la vernice si è asciugata. In caso di errore, è possibile cancellare il tracciato a mano libera con del diluente, senza rischio di eliminare i precedenti filetti, e ricominciare fino al conseguimento di un tracciato perfetto.


PULIZIA :


Sollevare la punta sulla quale è montata la rotella e ripulire dalla vernice il corpo interno dell'apparecchio per mezzo del pistone. Fare uscire anche il pistone e pulire tutte le parti con un solvente adeguato (acqua ragia, trementina ecc.). In particolare pulire a fondo la rotella: utilizzare il pennello, che si trova nella scatola, per pulire le scanalature. Risciacquare molte volte nel solvente. È consigliato mettere una goccia d'olio leggero da ogni lato della rotella prima di riporre l'apparecchio per un periodo indeterminato e se è stato utilizzato un diluente forte, è preferibile terminare con dell´acqua ragia sulla giuntura di cuoio, affinché resti flessibile.


CLICCARE SULL'ARGOMENTO PER ACCEDERE :
Accesso all'invenzione
Campi de utilizzo

Tracciafiletto

Rotelle

 

Come ordinare

MAIL

e-shop



ZEBRACOLOR
S I E G L E R

7 impasse des Buttes, 77250 MORET SUR LOING, Francia

Vendite dirette presso manifestazioni fieristiche. Ordini tramite fax, telefono, posta
o e-Shop sicura :
www.zebracolor-boutique.com

Tel.33(0)1 45 78 82 20 - Fax 33(0)1 45 75 50 30

zebracolor Sito internet : www.zebracolor.net
e-Shop sicura :
www.zebracolor-boutique.com
EMail : zebracolor75@gmail.com

Agente diretto BEUGLER